IL GARGANO TRA LE METE PREFERITE DAI TURISTI

Nel corso della presentazione della sesta edizione di Mediterre – fiera che si terrà alla Cittadella della cultura di Bari dal 27 al 30 gennaio  – sono stati presentati gli esiti di una recente ricerca dell’istituto Ipsos- Publica affairs relativa alle regioni italiane con maggiore attrattività turistica. In questa classifica la regione Puglia si posiziona al quarto posto: in particolare è quarta per «dinamismo» (prima è l’Emilia Romagna, seguita da Toscana e Sardegna) e terza per l’accoglienza dei turisti. 

 

Un ingrediente imprescindibile che l’ha portata a scalare i primi posti di questa classifica è sicuramente l’indissolubile legame del turismo pugliese con la Natura. Grazie allo sviluppo di un tipo di turismo, quello sostenibile, la Puglia è riuscita a consolidare una posizione di privilegio nel mercato turistico nazionale, nel quale si sono registrati cali di presenze ovunque, tranne che in Puglia.

«La valutazione degli interpellati – ha spiegato Luca Comodo, direttore della divisione politico sociale di Ipsos Public Affairs – è positiva al 73% per quanto riguarda la gastronomia e i piatti tipici, al 64% per la qualità del mare e al 55% per l’accoglienza dedicata ai turisti. Il patrimonio artistico (53%) e le manifestazioni culturali (39%) sono fra gli elementi distintivi della Puglia accolti con favore dagli intervistati. Significativo – ha aggiunto Comodo – anche il plauso del 22% del campione per l’impegno nelle energie alternative e la green economy». 

A questo punto sta alle imprese ricettive del territorio sfruttare questo vantaggio competitivo rispetto alle altre mete turistiche, investendo maggiormente sulla propria struttura. A sostegno di tali investimenti pervengono i contributi messi a disposizione dalla Regione Puglia reperiti dai fondi POR 2007/2013. I finanziamenti riguardano investimenti per l’ampliamento, l’ammodernamento e la realizzazione di alberghi, ristoranti, lidi balneari, immobili rurali, storici, masserie ecc. da convertire in strutture ricettive.

Il 31 dicembre 2009 è stato pubblicato il Regolamento sul Turismo che anticipa l’imminente pubblicazione di due diversi bandi:

  1. bando per micro e piccole imprese turistiche;
  2. bando per medie imprese e consorzi di PMI turistiche.

 

Per avere maggiori informazioni su come ottenere questi finanziamenti, clicca qui.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...